Come funziona il trading

Come funziona il trading.

Sebbene il trading possa essere un’opportunità per fare soldi, comporta anche dei rischi. I mercati oscillano continuamente e dipendono da molte variabili, quindi è difficile prevedere con precisione come si sposteranno i prezzi, senza sapere come funziona il trading.

>Che cos’è il trading? Prima di iniziare a spiegare come funziona il trading, esaminiamo cos’è il trading nel caso in cui tu abbia saltato la lezione. Il trading è una forma di investimento che offre la possibilità di ottenere profitti grazie alla fluttuazione del prezzo di un’attività finanziaria. Queste attività finanziarie di cui parliamo tanto possono essere: azioni (le più conosciute), futures, criptovalute, valute e persino indici.

Chi decide di fare questo tipo di operazione lo fa tramite un broker, dove compra e vende questi asset, e può studiare l’andamento dei prezzi attraverso i propri grafici.

Come funziona il trading Come ti abbiamo detto, il trading è una strategia di investimento a breve o medio termine in cui acquisti e vendi diversi prodotti finanziari. L’obiettivo è ottenere un profitto grazie alla speculazione e alle fluttuazioni del prezzo degli asset, ma perché questo accade?

I prezzi delle attività si muovono nei mercati a causa della loro domanda e offerta, con due emozioni principali: rialzista e ribassista.

Un mercato rialzista è in cui la maggior parte dei suoi partecipanti sposta i prezzi in modo positivo, aumentando il valore dell’attività, a causa dell’elevata domanda e della bassa offerta, a causa delle buone notizie dall’azienda. D’altra parte, un mercato ribassista è quello in cui i suoi membri lavorano per abbassare il prezzo dell’attività, o perché vogliono acquistare in futuro a un prezzo migliore, perché ci sono state cattive notizie, e più offerta che domanda è causato.

Questi alti e bassi sono anche condizionati da due fattori di cui dovresti essere consapevole: volume e volatilità.

Il volume è il numero di attività che vengono scambiate in un dato momento. Un asset con poco volume mostra che c’è poco interesse da parte degli investitori, quindi vendere un asset a un valore che ti interessa potrebbe essere più difficile.

D’altra parte, la volatilità è la probabilità che un bene subisca variazioni significative del suo valore in un breve periodo di tempo.

Una volta che hai deciso di investire in un asset, i broker ti offrono la possibilità di farlo attraverso la loro piattaforma, inclusi titoli, futures e opzioni. Ad esempio, se desideri vendere azioni Apple perché pensi che il prezzo scenderà, il broker raccoglierà i tuoi ordini di vendita. In questo modo raccoglierai i tuoi profitti e il broker le sue commissioni.

>I rischi del trading Uno dei rischi principali è «rischiare» il denaro di cui hai bisogno, su qualcosa che non capisci molto bene. Se stai pensando di iniziare a investire, è bene che tu lo sappia a fondo e abbia una buona formazione in modo che le tue decisioni siano buone e ti metta a rischio il meno possibile.

E infine, vogliamo ricordarti che puoi imparare a ordinare e strutturare il mercato con le Masterclass di Investire Borsa , con 40 sessioni di formazione finanziaria piene di formazione di qualità, che ti aiuteranno a ordinare e strutturare il mercato con una testa.

Speriamo di averti aiutato e che il mercato sia con te!

Canale commerciale.

Post correlati:

Sommario

Deja un comentario