Che cos’è un piano di trading | Come creare un piano di trading

Quando si vuole operare nel trading, è fondamentale e basilare, effettuare una buona operazione, fare un piano di trading. Consiste nel pianificare, definire e specificare gli obiettivi e le linee guida che intendi realizzare nella tua strategia quotidiana. È il tuo piano di lavoro personalizzato adattato alle tue esigenze, devi crearlo tu stesso, ma soprattutto devi seguirlo e rispettarlo. Il mercato è molto volatile e non possiamo lasciare il nostro piano al caso.

Si tratta di fare un elenco in cui valuti punto per punto e in sequenza tutti gli aspetti relativi alla tua operazione di trading, e se in qualsiasi momento questi punti non vengono rispettati, devi lasciar passare l’operazione.

Perché è importante avere un piano di trading?

Prima di iniziare a fare trading su un conto reale, è importante imparare a fare trading su un conto demo (puoi leggere il nostro post sulle migliori piattaforme di trading qui). Nel conto demo puoi testare il tuo piano tutte le volte che è necessario e, in questo modo, vedere se è davvero ben preparato e, soprattutto, se è affidabile o meno. Non deve essere complicato o molto lungo, più è semplice e facile, meglio è. Tuttavia, sii realistico e onesto.

Una volta che inizi a guadagnare denaro, sei pronto per passare a un conto reale. Ovviamente, tieni presente che non esiste un piano perfetto con cui puoi vincere in tutte le operazioni.

Quali elementi dovrebbe includere il tuo piano di trading?

Come abbiamo visto, il piano è personalizzato, quindi gli elementi possono variare a seconda di ogni trader, anche se ce ne sono alcuni di base su cui dovresti riflettere sul tuo piano. Questi sono:

– Il tuo profilo di trader: oltre alla tua formazione ed esperienza, individua i mercati più adatti alle tue esigenze, quanto tempo puoi dedicare al trading, quali sono le tue motivazioni e quale sarà la tua mentalità quando fai trading, in particolare, quale sarà sii il tuo atteggiamento verso il rischio. La mentalità del trader richiede di essere obiettivo, freddo e prudente, in questo modo eviterai di prendere decisioni affrettate.

– Obiettivi: definisci dove vuoi andare e cosa vuoi ottenere. Qui puoi dettagliare il percorso o i passaggi da seguire. Più sei specifico e concreto, meglio è. In che momento sei? Che capitale hai a disposizione? Ho intenzione di negoziare short o long? Giornaliera, settimanale, mensile…?…

– Operazioni: in questa sezione, analizza tutti i punti relativi alla tua routine, ovvero i passaggi da seguire nel tuo trading quotidiano. In quali mercati opererai, quali sono le operazioni che ti interessano di più, qual è la tua disponibilità ad operare, con quale frequenza rivedrai le informazioni e i grafici, a che ora, ecc.

– Metodologia e Registrazione: sviluppa una metodologia che funziona per te e registra l’intero processo delle tue operazioni ogni giorno, per analizzarle e monitorarle. In questo modo sarai in grado di valutare cosa ha funzionato per te e cosa no, e ti darà una prospettiva più ampia delle tue operazioni. Non dimenticare di prendere in considerazione aspetti come tendenze del mercato, supporto e resistenza, fattori di confluenza, ecc.

– Controllo monetario: questa sezione è fondamentale. Come pianificherai e gestirai i tuoi investimenti, in particolare come gestirai il rischio. Prendendo in considerazione aspetti come la dimensione dell’operazione, l’impostazione di StopLoss e Take Profit, profitti/perdite, ecc. La nostra raccomandazione è che se vedi che il tuo piano funziona, assumi piccoli importi aggiuntivi, per evitare perdite maggiori.

Per finire, ricordati di proporre una strategia nel tuo piano che sia realistica, segui la tua routine con perseveranza, disciplina e organizzazione, per evitare l’impulsività e agire senza fretta, sii paziente e solo quando ti senti sicuro e fiducioso lanciati in un account reale. Realizzare un piano di trading è un lavoro, ma diventerà il tuo braccio destro nella tua quotidianità di trader.

Per saperne di più sul trading, iscriviti al Club Trader e al nostro canale YouTube, dove troverai gli strumenti chiave per continuare la formazione e diventare un professionista finanziario.

Post correlati:

Sommario

Deja un comentario